Martedì 10 Luglio / Villa de Villa / Street Books ” Le Storie Siamo Noi “

  • Home
  • Martedì 10 Luglio / Villa de Villa / Street Books ” Le Storie Siamo Noi “

Ore 19 – spazio bibliositting

IL METODO SHERLOCK HOLMES – laboratorio

L’investigatore più famoso del mondo ha le sue regole e le sue manie. Ma nonostante o magari proprio a causa di queste arriva sempre alla soluzione del mistero. Quali sono le doti indispensabili ad un investigatore? Come ci si applica a un “caso”? Un laboratorio dove indagare e sciogliere i misteri diventa un gioco (dai 6 ai 10 anni)

Ore 20.45 spazio food &drink

RACCONTI DIVINI: Sibiola (IGT Rosé delle Cantine di Dolianova)

 

Ore 21- palco centrale

TORPEDONE TRAPIANTATI

di e con Francesco Abate. E con Giacomo Casti

Una «comitiva di sopravvissuti»: a dieci anni esatti dal suo trapianto di fegato, Francesco viene invitato a una rimpatriata cui interverranno cento trapiantati assieme alle rispettive famiglie. È titubante, non sa se partecipare, ma alla fine, trascinato per un orecchio dalla Mamma, sale con lei sul torpedone. Acciacchi, fobie, farmaci indispensabili e piccole miserie: i protagonisti di questa gita somigliano ciascuno a una maschera della commedia, dal timido al giullare, dallo sbruffone al pauroso. In comune hanno il fatto di essere nati due volte, che è un dono immenso, ma anche una responsabilità. Quella di dover essere felici. Con la sua voce carognesca e a tratti malinconica, Abate ci racconta la storia della nostra fragilità e, al contempo, della nostra cocciuta voglia di vivere.

Ore 22.10 – INTERVALLO

Ore 22.15 – Ludwig Wittgenstein c’est moi – segreti , fatti e misfatti dei grandi della letteratura

 

Ore 22.30 – palco centrale

TRANSMUTATIONS [I] the yin side – Live performance in due movimenti

Con Dalila Kayros: voce, elettronica, Danilo Casti: elettronica, Manuel Carreras: Disegno luci

Il primo movimento è di Dalila Kairos. La voce di ciò che è impalpabile viene espressa attraverso la forma del suono; il suono della trasformazione. L’azzurro caratterizza l’impronta sonora-concettuale composta da voci delicate e suoni elettronici meccanici. Il secondo movimento è di Danilo Casti: Incontro di suoni analogici e digitali, ritmi generativi e monolitici tra l’Idm e l’industrial noise. Il suono dello sgretolamento e la ricomposizione dei frammenti. A integrare i due movimenti un’installazione illuminotecnica speciale a cura di Manuel Carreras.

 

23.45 ALMANACCO DI QUESTO GIORNO E DI QUELLO DOPO

24 FINE DELLE TRASMISSIONI

Torna indietro

Street Books Scrittori, lettori e libri a Dolianova

GRATIS
VIEW